il miglior caffè hipster di potsdam

da

Se ti capita di trovarti a Potsdam, la piccola e piuttosto raffinata città sorella di Berlino, e hai voglia di vibrazioni hipster rilassate, accenti italiani e un buon caffè (e pasticcini), non puoi fare di meglio che fare un salto da 11-Line all’angolo tra Hermann-Elflein-Strasse e Charlottenstrasse.

Potsdam è incantevole. Soprattutto se sei un po’ stufo dell’atmosfera profonda e sporca di Berlino, per quanto tutti noi l’amiamo (altrimenti non saremmo qui, giusto?), con i suoi palazzi, gli edifici tirati a lucido, le strade acciottolate e la passeggiata per lo shopping. Vale la pena dare un’occhiata.

Desideroso di un po’ di freschezza?

Ma se frequentate Potsdam più spesso, probabilmente vi troverete a desiderare un po’ di coolness e un po’ di atmosfera hipster. Appena un isolato a sud della suddetta passeggiata commerciale, troverete le grandi finestre di un caffè che sembra abbastanza senza pretese dall’esterno – voglio dire, sembra un caffè, ma non lascia molta impressione in ogni caso – ma se spingete attraverso la porta vi troverete di fronte al piccolo bancone di fronte al quale un sorridente tizio italiano che sembra aver fumato una o due canne nel suo tempo, pronto a servirvi con un po’ di caffeina seria.

Guardando fuori dalla linea 11

Vibrazione hipster definitiva

A destra, si salgono alcuni gradini nella parte principale del caffè, con sei o sette tavoli, piccoli e grandi, e punteggiati da una varietà di comodi divani e un’accozzaglia di sedie; sembra, come tutti i migliori caffè hipster, che il proprietario abbia visitato alcuni negozi di beneficenza e mercatini nella zona e preso tutto ciò che era a buon mercato. Ma ehi, con un occhio ai dettagli, non fraintendetemi: è solo che nessuna persona tipo interior designer sarebbe in grado di ottenere esattamente quella sfumatura di cool senza sforzo che si ottiene da questo tipo di approccio disattento all’arredamento.

Italiani, molto amichevoli, rilassati e che sembrano completamente soddisfatti del loro posto nel mondo

Voglio dire, che ne so, potrebbe essere che abbiano pagato qualcuno un sacco di soldi per raccogliere a mano i pezzi giusti da tutto il continente… ma ne dubito. Non ai prezzi a cui vendono il loro caffè.

No, penso che 11-Line sia il vero affare. Le persone che ci lavorano sono, come detto, generalmente italiane, molto amichevoli, rilassate e sembrano completamente soddisfatte del loro posto nel mondo. Ti inviteranno a sederti mentre preparano la tua bevanda caffeinata preferita (vino e birra sono anche sul menu, o meglio sulla lavagna), che ti porteranno a tempo debito.

Inoltre: se state cercando un posto per lavorare al vostro computer portatile, hanno fatto in modo di disseminare prese elettriche in tutta la stanza, quindi praticamente non importa a quale tavolo siate seduti, potete collegarvi. E naturalmente c’è il wifi gratuito.

Delle volte che sono passato da 11-Line, occasionalmente c’è stato un appetitoso odore di cibo che emanava dalla piccola cucina sul retro. Stiamo parlando di pasticcini e odori alimentari di base. Quindi c’è questo.

Tutto sommato, mi è piaciuto passare il tempo a Potsdam per cambiare l’atmosfera della grande città di Berlino. Se vai a sud-ovest per visitare qualche palazzo e passeggiare, fai un favore a te stesso e controlla 11-Line.

( La prossima settimana: la nostra fermata di caffè preferita a Babelsberg (dove si trovano i famosissimi studi cinematografici, e ancora parte di Potsdam)